Crea sito

Il tradizionale Concerto di Natale dell’Associazione culturale “Voci di due Paesi” si è svolto presso la Basilica di S.M. Assunta in Carignano, sabato 13 dicembre 2014 alle ore 21.

Il Maestro Fabrizio Callai ha diretto il coro Voci di due Paesi e l’Orchestra della Cappella Musicale Sauliana in un evento dedicato a un grande musicista italiano, troppo spesso e ingiustamente dimenticato.

È stata proposta al pubblico genovese, per la prima volta, la “Hofkapellmeister-Messe” in Re maggiore N.1 di Antonio Salieri per soli, coro e orchestra. Questa Messa fu scritta dal compositore di Legnago per celebrare la sua nomina a Maestro di Cappella della corte imperiale di Vienna. Il lavoro, di imponente respiro, si sviluppa, come tradizione, nelle classiche parti fisse: Kyrie, Gloria, Credo, Sanctus-Benedictus, Agnus Dei. È da rimarcare l’ottima qualità stilistica che contraddistingue questa Messa e che non la fa davvero sfigurare di fronte alle coeve Messe di Mozart. Lo stile, però, è più cantabile, più “italiano”. I solisti e il coro si alternano in modo antifonico, sostenuti da un’orchestra con una strumentazione sempre brillante.

Il programma del concerto è stato completato da un altro brano di Salieri, il “Concertino per Flauto e Orchestra d’Archi” e dall’esecuzione di alcuni canti della tradizione natalizia italiana e tedesca.

 

Solisti:

Thomas Traspedini, Flauto traverso

Luisa Cuneo, Soprano

Sharon Menini, Contralto

Massimo Ferro, Tenore

Paolo Marchini, Basso

Stagione autunnale 2014


Lunedì 13 Ottobre 2014 - ore 20.30
Presentazione della stagione e conferenza introduttiva
“Forme, generi e strutture del repertorio corale”
Relatore: M° Fabrizio Callai
Scuola Germanica, Via Mylius 1, 2° piano


Venerdì 24 Ottobre 2014  - ore 20.30
Concerto per flauto e arpa
“Affinità sonore e contrasti timbrici”
Thomas Traspedini, Flauto traverso
Cristiana Navalesi, Arpa
Musiche di autori tra ’800 e ‘900
Salone di Rappresentanza dei Padri Vincenziani, Fassolo (Via Gagliardo)


Martedì 11 novembre 2014 - ore 20.30
Concerto d’organo
“Il Romanticismo francese e tedesco”
M° Fabrizio Callai
Musiche di F. Mendelssohn, C. Franck, J. Brahms, T. Dubois
Basilica di N.S. delle Vigne


Martedì 25 novembre 2014 - ore 20.30
Conferenza introduttiva al Concerto di Natale
“Il profilo musicale di Antonio Salieri nel contesto della Corte Asburgica”
Relatore M° Fabrizio Callai
Interventi musicali a cura del soprano Paola Gronda
Scuola Germanica, Via Mylius 1, 2° piano

 

Concerto di Pasqua

Giovedì 10 aprile 2014 nella splendida Chiesa del Gesù (Piazza Matteotti) “Voci di due Paesi” ha organizzato il Concerto di Pasqua “In Cammino con ABEO” insieme all’Associazione Bambino Emopatico e Oncologico. ABEO LIGURIA opera presso l’Istituto G. Gaslini allo scopo di offrire sostegno morale ed economico ai genitori di bambini affetti da patologie emato-oncologiche. L’evento ha avuto come obiettivo la raccolta fondi a favore delle attività istituzionali di ABEO Liguria, oltre a quello di divulgare informazioni sul suo operato e sulle sue attività quotidiane al servizio dei piccoli malati.
È stato un grande piacere per “Voci di due Paesi”, per il coro e per il suo direttore Maestro Fabrizio Callai avere nuovamente l’occasione di esprimere, attraverso la musica, i propri sentimenti di solidarietà.
Un ringraziamento particolare va ai Padri Gesuiti, che con tanta generosità ci hanno ospitato nella loro splendida chiesa, permettendoci di realizzare questo concerto.
Il programma della serata si è incentrato su brani di musica sacra, a sottolineare il clima di profonda spiritualità che da sempre, nella tradizione cristiana, accompagna la Settimana Santa.
Il concerto si è aperto con l’Aria “En prière” di G. Faurè eseguita dal Soprano Paola Gronda e con due Mottetti per coro a cappella composti dal Maestro F. Callai, “In Monte Oliveti” e “Crux Fidelis”. È seguita la celebre “Via Crucis” di F. Liszt per baritono solista, coro e pianoforte, un brano di grande raffinatezza, che alterna momenti di intensa drammaticità ad altri di intima ispirazione spirituale. Al termine il coro ha eseguito il “Cantique di Jean Racine” di G. Faurè.

NELL'AMBITO DELLA MANIFESTAZIONE UNA NOTTE AL MUSEO,

SABATO 25 GENNAIO A PARTIRE DALLE 20.30

SONATE PER CEMBALO E VIOLONCELLO
nel Salone da Ballo del Museo di Palazzo Reale alle ore 21.00 (durata circa 1 ora). Musiche di A. Vivaldi, D. Zipoli, J. S. Bach, Anonimo lucchese del XVIII secolo eseguite da Jacopo Ristori, violoncello, e Fabrizio Callai, clavicembalo.
Il programma si apre con il celebre Requiem di Giacomo Puccini che venne commissionato nel 1905 da Giulio Ricordi al M° Puccini per commemorare il quarto anniversario della morte di Giuseppe Verdi avvenuta a Milano il 27 Gennaio 1901.
Il concerto prosegue con l'esecuzione di una Sonata per Violoncello e Basso che ci introduce nel mondo dorato della Venezia settecentesca.
Seguono alcune Sonate per solo clavicembalo tratte da un manoscritto lucchese inedito di metà settecento: i vari movimenti di danza di cui si compongono (Minuetto, Gavotta, Contraddanza), tipici della coreografia di corte dell'epoca che venivano poi stilizzate ed adattate al cembalo per lo svago domestico, ben si attagliano allo splendido salone da ballo che questa sera fa da sfondo alla serata musicale.
Il concerto prosegue con una Partita (una sorta di tema con variazioni sempre più virtuosistiche) per clavicembalo di Domenico Zipoli per poi chiudersi con la Sonata per Viola da Gamba e Basso continuo di J. S. Bach.

 ESCAPE='HTML'

Il concerto d'organo che l'Associazione culturale “Voci di due paesi” della Scuola Germanica di Genova ha offerto alla cittadinanza è stato incentrato su un interessante excursus sulla musica scritta per il "Re degli strumenti", come lo definì W. A. Mozart, nei secoli XVII, XVIII e XIX nell'area culturale compresa fra Italia, Germania e Francia, con l'esecuzione anche di alcuni inediti ottocenteschi italiani.
Lo strumento su cui è stato offerto il concerto è poi di particolare rilevanza storica ed artistica, trattandosi del monumentale organo Hermans-Bianchi-Lingiardi della Basilica di S.M. Assunta in Carignano, recentemente restaurato, con particolare riguardo alla salvaguardia del nucleo seicentesco originario.
Il Solista, Fabrizio Callai, è docente di musica e direttore di coro presso la Scuola Germanica di Genova e Maestro di Cappella e Titolare degli organi della Basilica di S.M. Assunta in Carignano e di N.S. delle Vigne a Genova.