Crea sito

Il tradizionale Concerto di Natale dell’Associazione Voci di due Paesi si è tenuto quest’anno sabato 12 dicembre alle ore 21 nella Basilica di S.M. Assunta in Carignano.

Programma:

Franz Schubert, Messa n.2 in Sol Maggiore D. 167

Felix Mendelssohn, Sinfonia per archi n. 1 in Sol Maggiore

Franz Schubert, Salve Regina per Soprano e Orchestra

e canti della tradizione natalizia

La Messa n.2 in Sol Maggiore è uno dei più significativi lavori dello Schubert sacro, composta dal 2 al 7 marzo 1815 per il servizio domenicale ordinario della parrocchia del suo paese natale, Lichtental. Suddivisa nelle cinque consuete parti dell'Ordinarium Missae (Kyrie, Gloria, Credo, Sanctus-Benedictus, Agnus Dei) è una delle messe più brevi del celebre musicista viennese e prevede oltre al coro a quattro voci miste, tre solisti, Soprano, Tenore, Basso, e un organico orchestrale formato da archi, organo, una coppia di trombe ed i timpani. Proprio le trombe ed i timpani, strumenti aggiunti dallo stesso Schubert in un secondo momento (le cui parti manoscritte ed autografe furono ritrovate nel 1980 a Klosterneuburg) vengono reintegrati in questa esecuzione genovese. Di fattura estremamente classica, risente molto dello stile italiano di Antonio Salieri, Maestro di Cappella della corte viennese dal 1788, di cui Schubert fu allievo. Di assoluto rilievo il lirico Benedictus, una sorta di canone sostenuto dai tre solisti, ed il patetico Agnus Dei, una delle pagine più alte della produzione musicale sacra di ogni tempo.

Anche quest’anno il Concerto di Natale è stato preceduto da una conferenza introduttiva con guida all’ascolto a cura del M° Fabrizio Callai, dal titolo “Franz Schubert e il senso del Sacro”. La serata del 27 novembre 2015 è stata arricchita dagli interventi musicali del soprano Paola Gronda e del clarinettista

Nel quadro della sua “Terza stagione culturale d’autunno” l’Associazione Voci di due Paesi ha organizzato inoltre i seguenti eventi:

23 ottobre 2015, Chiesa di N.S. delle Grazie e S. Gerolamo

Concerto per Arpa

Solista: Cristiana Navalesi

Programma:

C. Debussy, Clair de Lune

M. Tournier, Fèerie; Prelude et Danse

A. Hasselmans, La Source

E. Parish, Serenade op. 83

L. Charpentier, Rapsodie

C. Debussy, Premiére Arabesque

13 novembre 2015, Chiesa di S. M. Maddalena

Concerto per Violino e Clavicembalo

Daria Anufrieva, Violino e Davide Stefanelli, Clavicembalo

Programma:

J. H. Schmelzer, Ciaccona in La maggiore

N. Matteis, Ciaccona in Do maggiore

D. Scarlatti, Sonata in La maggiore K.208 per clavicembalo

G. Caccini, "Torna deh torna", Aria sopra la Romanesca

A. Corelli, Sonata Op. 5 n. 10 in Fa maggiore

G. P. Telemann, Sonata in La maggiore TWV 41

SABATO 3 OTTOBRE - BASILICA N.S. DELLE VIGNE - ORE 21.00

THOMAS BECKMANN IN CONCERTO A GENOVA

PER LE PERSONE SENZA DIMORA

Attivo da anni a tutela di quanti vivono in strada, il violoncellista tedesco, virtuoso di fama internazionale, è arrivato a Genova, unica tappa italiana, per un concerto di beneficenza alle Vigne.

L’Associazione culturale Voci di Due Paesi della Scuola Germanica di Genova, Caritas Diocesana e Fondazione Auxilium, in collaborazione con Comune di Genova e Municipio Centro Est, hanno avuto l’onore di proporre a Genova il concerto del Maestro Thomas Beckmann, violoncellista di fama internazionale, da sempre impegnato nel sostegno alle persone senza dimora in Germania e in Europa. L’associazione da lui fondata nel 1993 (GEMEINSAM GEGEN KÄLTE - Uniti contro il freddo) è oggi attiva in 100 città tedesche e Beckmann stesso, in questi anni, si è esibito in circa 500 concerti a scopo benefico raccogliendo più di 1,5 milioni di euro.

Il ricavato del concerto è stato devoluto in parti uguali alla Fondazione Auxilium per l’attivazione di borse lavoro a favore delle persone senza dimora e all’Associazione tedesca.

Il Maestro Beckmann è stato accompagnato al pianoforte dal Maestro Fabrizio Callai.

Ha partecipato alla serata anche il Coro Voci di due Paesi, diretto dal Maestro Callai e accompagnato al pianoforte dal maestro Danilo Marenco.

Programma:

Fabrizio Callai (1980), Ave Maria per coro a 4 v.d. e organo

Johann Sebastian Bach (1685-1750), Preludio, Sarabanda, Minuetto dalla Suite n. 1 in Sol maggiore per violoncello BWV 1007

Antonio Vivaldi (1678-1741), Sonata in Mi minore per violoncello e pianoforte RV40

Anton Bruckner (1824-1896), Locus iste per coro a 4 v.d. a cappella

Giovanni Battista Pergolesi (1710-1736), Tre giorni son che Nina, arr. per violoncello e pianoforte

Johann Sebastian Bach, Arioso dalla Cantata BWV 156

Gabriel Fauré (1845-1924), Cantique de Jean Racine per coro a 4 v.d. e pianoforte

L'Associazione culturale "Voci di due Paesi" ha offerto, a conclusione dell'impegnativo anno musicale 2014-15, un concerto imperniato sul celebre Gloria in Re Maggiore RV 589 per Soli, Coro e Orchestra di Antonio Vivaldi (1678-1741). Il concerto si è tenuto venerdì 22 maggio 2015. L'opera di Vivaldi, che non ha bisogno di presentazioni, è stata abbinata all'esecuzione del Concerto per Oboe e Orchestra di Vincenzo Bellini (1801-1835), brillante composizione giovanile del grande operista italiano, che ci fa appieno assaporare la temperie teatrale della sua epoca. Splendida cornice alla serata musicale è stata l'insigne Collegiata e Basilica di N. S. delle Vigne, uno dei monumenti più significativi del Barocco genovese.

Solisti di canto: Luisa Cuneo, Soprano, Sharon Menini, Contralto. Solista all'Oboe, Luca Tarantino. Coro dell'Associazione culturale "Voci di due Paesi" della Scuola Germanica di Genova, Orchestra della Cappella Musicale Sauliana di Genova, Direttore M° Fabrizio Callai.

 

Qui sotto alcune foto dell'evento: grazie a Yvonne Löcke per le splendide immagini